www.DirittoAlGioco.net

Ravenna e la cultura ludica partecipata

 

index - introduzione - attività - tema - archivio - gruppo promotore - opinioni - logo

Introduzione 22 maggio 2016

INTRODUZIONE alla Festa del 22 maggio 2016

Il 22 maggio al pomeriggio si è svolto presso il Parco Manifiorite di Ravenna, per il quarto anno consecutivo (vedi precedenti edizioni 2013 - 2014 - 2015), l'evento culmine di un lungo processo co-costruito con molte organizzazioni locali: per una visione delle attività svolte al parco durante la Festa accedi alla pagina Attività; per quello che ha anticipato la Festa vedi qui sotto.

pieghevole festa 2016 link
scarica le 4 parti del pieghevole a promozione della Festa e attività che anticipano 1 -2- 3- 4

Questa celebrazione della Giornata mondiale del Diritto al Gioco - rispetto agli anni precedenti - è stata frutto di un diverso processo partecipato, in cui molteplici attori del territorio (a partire da un nucleo di avvio) hanno tessuto relazioni di fiducia e stima reciproca, progettato ed organizzato eventi, nonchè concorso per co-costruire "risorse da giocare" all'evento culmine, appunto la Festa; e prima di questa vi sono state anche in programma altre iniziative pubbliche e gratuite, attivando un'elaborazione culturale dell'evento.

in parole semplici
"I diritti dei bambini in parole semplici" Ottimo strumento per fare conoscere i diritti della Convenzione in classe, chiedi all'Unicef VEDI LINK

Da settembre 2015 ha lavorato un Tavolo inter-associativo, costituito dalle Associazioni Lucertola Ludens, il Villaggio Globale, l'Orsa Maggiore, Dalla parte dei minori, l'Arci, la Ruota Magica e ZebraGialla, nonchè il Consorzio Selenia e la Coop La Pieve, Villaggio Globale o nucleo di avvio del processo partecipato.
Per quest'anno e i successivi, il Tavolo ha individuato come tema di lavoro comune la relazione tra GIOCARE ALL'APERTO ED IL PROBLEMA DELL'INCLUSIONE SOCIALE.
Sostanzialmente - con il percorso di avvicinamento alla Festa - e nei prossimi anni venturi, si tenterà di dare risposta e cercare possibili risoluzioni al problema "perchè è cosi' raro vedere giocare all'aperto persone con disabilità nei nostri parchi cittadini? e' possibile "giocare senza barriere a scuola come nel parco"? riusciremo ad ideare una Festa del diritto al gioco per tutti/e, veramente inclusiva?

Nella sua storia, questo Tavolo - che si riunisce più o meno a cadenza mensile - si è avviato con la progettazione delle linee generali, utili a partecipare al bando della Cassa di Risparmio di fine settembre 2015 (di cui purtroppo si è avuto esito negativo), praticando poi anche altre opzioni, a cui aggiungere il merito del Circolo Matelda Legambiente, che con la Festa ha visto l'occasione di congiungere l'iniziativa "100 strade per giocare" (vedi edizione del 2013 e preparazione), avanzando supporto dalla Banca Popolare dell'Emilia Romagna, e soprattutto con la partecipazione al bando del Comune sul sostegno alle Politiche sociali - attraverso un progetto avanzato dall'associazione La Ruota Magica.

Per vedere le attività che hanno anticipato la Festa del 22 maggio 2016 vedi Attività 2016 e per vedere quanto si è fatto durante la Festa del 22 maggio 2016 vedi Realizzato